Push the button: Lost Mania Blog

Tutte le news su Lost
6 marzo 2009

La statua gigantesca dell’isola di Lost

Categoria: Teorie - Tags: , , , , ,
Questo post ha 68 commenti.

statua gigante lost

LostPedia, dopo l’episodio , ha ampliato la pagina sulla statua gigante dal piede a quattro dita, con l’immagine a grande risoluzione e l’approfondimento sul simbolo egizio che tiene in mano: ankhs, il geroglifico egizio per “la vita”.

Tags: , , , , ,
14 settembre 2008

La porta segreta di Ben e i suoi geroglifici

Categoria: Web & Media - Tags: , , ,
Questo post ha 0 commenti.

Negli extra dei DVD della quarta stagione c’? anche un video in cui spiega i segreti della porta segreta di Ben: come ben sappiamo, ogni particolare in ? importante, e tutto ci aiuta a scavare sempre pi? a fndo nella verit? che si nasconde sotto alla superficie.

Anhe i in questione, quindi, sono stati studiati da esperti: Lindelof non pu? rivelarci tutto il senso delle frasi scritte, ma il loro significato principale dovrebbe essere “Underworld” o “Reincarnation”.

Via | CarLost

Tags: , , ,
26 maggio 2008

I geroglifici in Lost: la porta segreta di Ben

Categoria: Teorie - Tags: , , , ,
Questo post ha un commento.

porta segreta lost

, nella quarta stagione, ha di recente visto il ritorno dei : dopo “One of Them“, in cui erano collegati alla System Failure, in “The Shape of Things to Come“, sulla porta che Ben apre per scatenare il , erano infatti presenti alcuni simboli egizi, su cui i fan si sono ovviamente lanciati subito.

DocArtz, nel suo blog, li analizza in modo approfondito.

The simplest translation of these hieroglyphics is “to summon protection“, but there are almost endless ways they can be translated. Here are a few to get those theories flowing:
“Time to summon strength”
“To summon time protection” or “To summon time power”
“Time summons the power of life”

Tags: , , , ,
20 febbraio 2006

Note su “One of Them”

Categoria: Episodi - Tags: , , , ,
Questo post ha 0 commenti.

Questo avvincente episodio ha visto due punti salienti: la storia di Sayid, e il ritrovamento dell’uomo nella giungla. Sar? uno degli others?

Per quanto riguarda Sayid, adesso ? arrivato il momento della vendetta.

Nel suo flashback scopriamo che i militari americani lo hanno usato per gli interrogatori, per esempio quando interroga il suo ex comandante, Tariq, che ha informazioni utili per gli americani, e scopriamo come l’interrogatorio cambia faccia quando un comandante americano, interpretato dal cattivo di Highlander, mostra a Sayid il video di un attacco chimico al suo villaggio ordinato da Tariq.
E’ cos? che Sayid apprende come torturare prigionieri e ottenere le informazioni necessarie, anche se lui stesso dice che non ? un mezzo che andrebbe usato verso nessun essere umano.

Le abilit? di Sayid come torturatore negli interrogatori vengono testate sull’isola con l’uomo catturato nella giungla dalla Rousseau, che non vedevamo da un po’, e che dice di chiamarsi Henry Gale, del Minnesota, e di essere caduto sull’isola con la sua mongolfiera. Il durissimo interrogatorio di Sayid viene interrotto da Jack, e il pubblico viene lasciato nel dubbio. Sul web le teorie abbondano, ci basti dire che ? il nome dello zio di Dorothy del Mago di Oz che, guarda un po’, viaggiava in una mongolfiera, e che i pi? attenti hanno gi? visto simboli Dharma.

Questa puntata ci ha regalato un’ultima avvincente emozione, il countdown della hatch ha raggiunto lo zero. Locke ha velocemente risolto il problema, ma voi cosa avreste fatto? Avreste schiacciato quel bottone execute, salvando il mondo, come diceva Desmond, oppure avreste voluto vedere cosa succedeva, come Jack?

Tags: , , , ,