Lost_others

Avevamo già visto alcune dichiarazioni del critico tv Aldo Grasso su Lost, in merito alla particolarità della serie e al calo degli ascolti: ora nel suo libro Buona Maestra – Perché i telefilm sono diventati più importanti del cinema e dei libri, edito da Mondadori (su TVBlog una bella intervista al critico), Grasso mette Lost tra le serie cult di tutti i tempi con questa nota:

Lost rappresenta la scommessa metafisica della serialità. E’ un racconto filosofico con avventura incorporata, che mette in onda lo scontro tra chi crede e chi no, tra il mondo della razionalità e quello del mistero. Un telefilm a rischio di bassa audience, ma è già alla terza stagione. Un vero miracolo.

No tags for this post.