Terry O'Quinn - Josh HollowaySe Locke è da due anni il personaggio che il pubblico di Lost preferisce, per l’alone di mistero e di fascino, anche Terry O’Quinn non è da meno, e John Locke è anche il suo preferito.

Lo è rimasto anche con l’evoluzione che Locke ha avuto nella seconda stagione, come conferma l’attore in una recente intervista, evoluzione che ha visto il cacciatore e leader della prima stagione diventare un “button-pusher”, schiavo del tasto execute del computer della hatch. Nella botola cercava il senso della sua vita, un nuovo scopo, ma tutto ciò che ha trovato era questo bottone da premere.
Cosa attendersi dalla terza stagione per Locke? Continuerà a cercare, nella sua innocente “fede”, lo scopo e il senso della sua guarigione e dell’isola.

Interessante anche la conferma di Terry O’ Quinn che gli autori della serie ascoltano molto gli attori e ne seguono le personalità: se la storia deve andare da un punto all’altro, i punti intermedi sono a quasi completa discrezione degli interpreti, basta che si arrivi al termine fissato.

Il simpatico Terry commenta inoltre che lavora bene con tutto il cast, sono tutti molto amici, ma sul set adora soprattutto lavorare con Evangeline Lilly.. e chi gli può dare torto?

No tags for this post.