Quante domande e interrogativi che ha sollevato questo episodio di Lost! Prima le domande risposte da Michael, redivivo dalla giungla, che informa il gruppo che gli others sono pochi, disarmati, vestiti di stracci e quindi si possono attaccare, poi le poche ma significative frasi di Henry Gale, che fa ancora la distinzione tra buoni e cattivi (“You killed two of us, good people who where leaving you alone”, “you’re one of the good ones John”), e sembra voler dire qualcosa di molto importante a Locke, e infine il gesto di Michael, con il singificativo “I’m sorry” prima dello sparo.

La puntata è incentrata sul personaggio di Ana Lucia, il cui flashback la vede in Australia assieme al padre di Jack, mentre sull’isola seduce Sawyer pur di avere una pistola per vendicarsi di Henry Gale che la aveva attaccata. Purtroppo, il piano che gli others hanno per lei è un altro: nella hatch non riesce a sparare a Henry, e sola con Michael gli confida la combinazione del ripostiglio e gli da la pistola, che però Michael le punta contro, in un bellissimo crescendo, senza musica e in completo silenzio, uccidendo lei e colpendo anche chi era lì per caso, Libby (che molti, compresa Michelle Rodriguez, non danno per morta).

Il finale lascia aperte tante domande per le prossime puntate, Michael infatti apre il ripostiglio, e davanti ad Henry Gale, si spara, sembra ad un braccio. Il promo della prossima puntata lo vede ferito e molto, molto, minaccioso.

Da aggiungere che in questo episodio è anche ricomparso il manoscritto “Bad Twin” e inoltre è stata lanciata la Lost Experience.

No tags for this post.